Dell'Amore, Della Crisi, Della libertà, Pensieri

Bellezza

Di ritorno dal viaggio e sistemato rapidamente l’essenziale dei bagagli, sono riuscito a liberarmi dopo le 19:00. Avevo fretta, si. Avevo fretta di andarmi a prendere quel po’ di luce prima che il tramonto se la portasse via.

Era la prima volta che mi rendevo conto davvero che fosse cambiato l’orario, lasciando più spazio al chiaro che allo scuro e non ho voluto mancare di approfittarne.

Mette gioia la primavera: è forte il sentire di una nuova vita, la sensazione di novità, di buone nuove. E l’allungarsi delle giornate è essenziale in tal senso: sembra quasi che il mondo voglia venir fuori dalle tenebre, perché si vede più bello e voglia mettersi in mostra.

Una sensazione di ebrezza ci assale, una gioia, l’eccitazione per l’attesa di qualcosa che ancora non conosciamo. Sembra quasi che i polmoni siano più capienti e che si riesca a far entrare una quantità maggiore di aria.

 

La strada è la stessa che percorro d’inverno: lo stesso asfalto, la stessa terra, gli stessi muri delle stesse ville. Anche le persone che incrocio sono le stesse, ma mi appaiono diverse e forse anche loro vedono in me qualcosa di nuovo: quanto dipendiamo dall’ambiente circostante!

E lo chiamano condizionamento ambientale, per farla sembrare una nostra debolezza. Come se l’ambiente circostante non fosse esso stesso motivo di vita. Provate a vivere senza ossigeno, senza luce, senza lo stimolo di incontrare la bellezza dell’altra vita, di qualunque forma essa sia. Provate a vivere e lavorare in un ambiante sporco, spoglio e abbandonato.

Certo, occorre farsi forza e sopravvivere comunque anche nei momenti e negli spazi più ostici.

Ma quale scopo ha la sopravvivenza se non quello di poter, prima o poi, ritrovare gioia e passione?

Di poter superare quel momento e sostituire la tristezza con emozioni amiche?

Di poter vivere … un’altra primavera?

Di poter ritrovar bellezza.

Non lasciamocela rubare.

 

A Peppino Impastato

 

Annunci
Standard

6 thoughts on “Bellezza

  1. Caro Guido, grazie
    Ammutolita da tanta Bellezza
    Voglio apprendere tutto da queste parole e ricordarle ogni qualvolta mi sento “morire senza l’ Emozione della Bellezza
    Il ripetersi di una Primavera non è mai uguale alla precedente ma sempre nuova e Splendente

    Bacione
    Mistral

    Ps : grazie ancora per il video
    Peppino era anche Bellezza

  2. beh certo, dobbiamo imparare ad essere noi stessi e stare bene sempre ed ovunque… ma certo che il sole, i profumi, i suoni… aiutano tanto e portano un bel sorriso!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...